Soffieria Parise
l'eredità di un'arte
Home > Il vetro di Marostica

Un'arte divenuta parte

dell'identità di un territorio

La lavorazione artistica del vetro a Marostica ha preso piede da oltre quarant'anni e oggi fa parte della "carta d'identità" della cittadina in provincia di Vicenza. La sua specialità consiste, a differenza della tradizione veneziana, nella lavorazione del tubo di vetro Pyrex, modellato dall'artigiano con la tecnica del cannello a lume fino a fargli assumere qualsiasi tipo di forma.

Fondatore dell'arte del vetro di Marostica fu Giovanni Battista Parise, che dopo alcuni anni di esperienza nella bottega di Niederer a Zurigo, nel 1964 tornò nella sua città e aprì il primo laboratorio di artigiano del vetro, aiutato solo dalla moglie Silvana. Anno dopo anno l'attività di Giovanni Battista Parise è cresciuta, e la sua bottega è diventata il fulcro della formazione di numerosi artigiani e artisti del vetro in un territorio già predisposto alle novità dell'artigianato artistico grazie a secoli di tradizione della ceramica.